Il Cile elegge il capitano del pedalò*

Il filosofo francese Michel Feher ha appena pubblicato un libro (Le temps des investis. Essai sur la nouvelle question sociale) in cui analizza il modo in cui il centro di gravità del capitalismo è passato dalle imprese industriali ai mercati finanziari. Secondo Feher, questo invita a riorganizzare le lotte sociali in funzione di tale spostamento. Da parte sua, Vladimir Ilich Ulianov – … Continua a leggere

Perché Henry Kissinger è ancora libero?

L’11 settembre 2013 centinaia di migliaia di cileni hanno ricordato solennemente il quarantesimo anniversario dell’atto terroristico avvenuto nella loro nazione. Fu in quella data del 1973, che l’esercito cileno armato da generosi finanziamenti ed armi fornite dagli Stati Uniti con il sostegno della CIA e di altri agenti, rovesciarono il governo democraticamente eletto del socialista moderato Salvador Allende. Poi vennero … Continua a leggere

Chi tocca i fili…entra nel mirino

Marzio Castagnedi Mossadeq, qualcuno ricorda questo nome? Difficile, era il 1953, e Mossadeq capo di governo della Persia (poi Iran dal 1979) osò spostare i proventi del petrolio un pò più a favore del suo paese e del suo popolo. Finì  nel mirino della Anglo-Persian Oil Company e fu lo stesso scià Reza Pahlavi a destituirlo su pressione anglo-americana. Fu subito … Continua a leggere