INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO

Alto funzionario del Ministero dell’Economia ha venduto segreti a Ernst & Young MILANO – La notizia di questa inchiesta di corruzione letteralmente “esplosiva” che potrebbe arrivare a coinvolgere tutti i governi italiani dal 2012 ad oggi, apre il Corriere della Sera in edicola e promette di avere sviluppi ancor più clamorosi. I fatti accertati dai magistrati della Procura della Repubblica … Continua a leggere

Pedofilia: pesanti conseguenze in arrivo

L’FBI post Comey attaccherà il mondo della pedofilia globale cambiando la geografia del potere Pochi hanno notato come la scorsa settimana ci siano stati arresti in tutto il mondo per un’inchiesta ferma da molto tempo sulle scrivanie dell’FBI: tale inchiesta ha mandato in carcere ben 900 persone nel mondo, su impulso tutto americano (la stampa italiana ha dovutamente taciuto “alla … Continua a leggere

Spargere virus per poi vendere vaccini

L’inchiesta dei Nas e della Procura di Roma Ceppi di aviaria spediti in Italia per posta. Accordi tra scienziati e aziende. L’inchiesta segreta dei Nas e della procura di Roma ipotizza un vero e proprio traffico illegale. E nel registro degli indagati c’è un nome eccellente: quello di Ilaria Capua, virologa di fama e deputato. Che respinge le accuse. Creano … Continua a leggere

INTERVISTA AL GESUITA. ROMA, 2001

“Molti vogliono sapere solo per curiosità […] ma dimenticano che il sapere porta con sé anche la responsabilità.” Papa Giovanni Paolo II Fulda, Germania, 1980 dal sito www.secretum-omega.com  Su gentile concessione di Cristoforo Barbato, freelancer ed autore della presente intervista. © Copyright 2000-2006 C. Barbato PREMESSA Nel 2000 lavoravo a Roma in qualità di redattore della rivista “Stargate”, dove pubblicai … Continua a leggere

L’orgia cannibale è realtà, Pasolini non doveva svelarla

Tu chiamalo, se vuoi, movente esoterico. Nasce dalla chiave di lettura “simbolica” dell’evento, quella che fa caso a dettagli in apparenza insignificanti, senza valore per la verità giudiziaria. In base a questa analisi, Pasolini sarebbe stato assassinato con le modalità del sacrificio rituale, in base alla “pena del contrappasso” enunciata da Dante Alighieri, per due ragioni sostanziali. La prima: aveva … Continua a leggere

Rapporto shock: ecco come i droni USA colpiscono i civili

L’inchiesta pubblicata da “The Intercept” (lo stesso dello scandalo Datagate) spiega come il Pentagono procede agli attacchi con gli aeromobili. Le rivelazioni sono state fatte da un “nuovo Snowden”. 22:42 – Civili nel mirino dei droni Usa. Un dossier lunghissimo pubblicato da “The Intercept” svela i segreti del programma droni statunitense grazie alle rivelazioni di una fonte anonima dell’intelligence. L’inchiesta … Continua a leggere

Su Charlie Hebdo piomba il segreto. Militare.

I giudici non potranno indagare: il ministro degli interni francese, Cazeneuve, ha bloccato ogni ulteriore inchiesta sull’eccidio compiuto da Amedy Coulibaly, il 32enne nero che s’era asserragliato nel piccolo supermercato Hyper Casher di Porte de Vincennes, uccidendo cinque clienti e finendo crivellato dai colpi dei corpi speciali. Facendo valere – si noti – il segreto militare. Ammanettato, e trucidato i … Continua a leggere

Expo 2015, dalle intercettazioni spuntano i nomi di Lupi e Alfano

Al di là di un berlusconiano e un esponente del Pd tutti gli altri coinvolti nello scandalo Expo sembrano appartenere al Nuovo Centrodestra di Alfano. Che negli ultimi giorni, dopo l’arresto del Presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano (candidato alle europee con il Ncd), sta mostrando il suo vero volto. Ecco tutti i nomi targati Alfano che spuntano … Continua a leggere

La Russia definisce la NATO una minaccia

MK Bhadrakumar, Indian Punchline, 27 dicembre 2014Un breve secco annuncio del Cremlino metterebbe un punto all’ultimo quarto di secolo post-guerra fredda della politica mondiale. Limitandosi a indicare che il Presidente Vladimir Putin ha approvato alcune modifiche (“chiarimento”) alla dottrina militare russa. Il Consiglio di Sicurezza della Russia ha ampliato gli aggiornamenti basandosi su diversi sviluppi recenti e, soprattutto, sembra che … Continua a leggere

Onu: “Non ci sono prove per scoprire chi ha usato armi chimiche in Siria”

11 sett – Ci sono prove che dimostrano l’uso di armi chimiche in Siria, ma non elementi per indicare chi, tra ribelli e regime, le abbia utilizzate. E’ quanto emerge dalla relazione presentata a Ginevra dagli ispettori delle Nazioni Unite che hanno condotto un’inchiesta sul rispetto dei diritti umani in Siria dal 15 maggio al 15 luglio scorso. ”In base … Continua a leggere