WikiLeaks rivela gli obiettivi statunitensi del cambio di regime a Caracas

Sputnik 03.08.2017WikiLeaks ha pubblicato un estratto di un cablo del 1988 tra il dipartimento di Stato USA e la sua ambasciata a Caracas: “Obiettivi, scopi e gestione delle risorse degli Stati Uniti in Venezuela“, evidenziando il valore delle riserve petrolifere del Venezuela per i governanti statunitensi. Il cablo chiarisce che l’obiettivo principale delle relazioni USA-Venezuela è assicurare che quest’ultimo continui a … Continua a leggere

IL RUSSIAGATE ESISTE

Ma riguarda la famiglia Clinton 13 luglio 2017 Contrordine: il Russiagate esiste, ma riguarda la famiglia di Hillary Clinton. Bisogna fare un salto nel tempo e tornare al 23 aprile del 2015, quando il New York Times pubblicò un’interessante inchiesta su Uranium One, “uno scandalo i cui contorni non sono mai stati definiti”, come scrive Maria Giovanna Maglie su Dagospia. Leggendo il reportage del quotidiano statunitense, si comprende come la … Continua a leggere

La democrazia formale è il paravento dietro il quale operano i magnati dell’industria bellica e della speculazione finanziaria

Il rapido “addomesticamento” di Donald Trump da parte delle sempiterne élite americane (clicca per leggere) ha posto per l’ennesima volta in rilievo il carattere completamente illusorio e strumentale della cosiddetta “democrazia borghese”, simulacro di libertà e oppio buono per intontire popoli di fatto abbrutiti e oppressi. Gli interessi materiali restano sempre dominanti, incasellando il presidente pro tempore degli Stati Uniti … Continua a leggere

La Cabala talmudica Babilonese

Fine del gioco babilonese – L’Inferno sulla Terra di PrestonJames, Ph.D il 28 febbraio 2017 La causa principale di tutti i mali sul pianeta Terra è la Cabala talmudica babilonese, lo Stimato Veterano Preston James, oggi autore di Jonas Alexis ha disposto nei suoi articoli meglio di chiunque altro ovunque su Internet sull’ordine del giorno sul male segreto dei talmudisti … Continua a leggere

10 consigli al 45° presidente degli Stati Uniti

Sono le 7:45 in tempo universale, di mercoledì 9 novembre 2016, Donald Trump è stato appena eletto 45° presidente degli Stati Uniti da più di 270 grandi elettori. “pieno di umiltà,” il suo assistente Mike Pence ha ringraziato Donald, Dio, sua moglie, le sue figlie, e il “popolo americano”. Trump porterà l’America al suo antico “splendore”. Facendo un’entrata hollywoodiana con sottofondo epico nell’hotel … Continua a leggere

Il “Wipe Clean” di Hillary

Putin potrebbe distruggere Hillary Clinton … questo Ottobre (2016) 22 Agosto 2016 dal Sito Web ElRobotPescador traduzione di Nicoletta Marino Versione originale in spagnolo Si intensifica sempre di più l’isterica guerra d’informazione sulle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, oscurata dalla grande ombra di Putin e dei servizi segreti russi. L’ultimo capitolo si è svolto quando la leader della Minoranza Democratica … Continua a leggere

America, basta guerre: e così Trump rischia di vincere

Fino all’altro ieri Donald Trump era considerato soltanto una macchietta, un personaggio colorito salito alla ribalta solo grazie al momentaneo vuoto che si è creato ai vertici della classe dirigente del partito repubblicano. Al massimo – si diceva – vincerà la nomination dei repubblicani, ma poi Hillary Clinton lo schiaccerà come una lucertola sull’asfalto. La convinzione più diffusa a livello … Continua a leggere

Cronologia della terza guerra mondiale (1998-2015) – Parte 1

1998 – 2000: I PREPARATIVI Le potenti ed influenti elite e vari think tank prevedono un periodo in cui l’America condurra’ un’aggressiva politica estera. Zbigniew Brzezinski ne parla ne ‘La Grande Scacchiera’, un libro in cui si sostiene apertamente una più audace azione americana al fine di dominare il territorio euroasiatico. Durante questo stesso periodo, persone come Robert Kagan, William Kristol, Paul Wolfowitz … Continua a leggere

Carter: “America oligarchia dei corrotti” ( l’Italia è peggio).

Maurizio Blondet 4 agosto 2015 Jimmy Carter è stato presidente degli Stati Uniti dal 1977 al 1981. Qualche giorno fa il celebre conduttore radio Thom Hartmann gli ha chiesto cosa pensasse di due decisioni della Corte Suprema Usa (Citizens United 2010, e McCutcheon 2014) che consentono ad aspiranti ad ogni carica politica (ma anche giudiziaria: i procuratori d’accusa sono elettivi) … Continua a leggere

Le rivelazioni sull’attacco terroristico a Bengasi portano all’impeachment di Obama!

3 luglio 2014 (MoviSol) – Il 24 giugno Lyndon LaRouche ha chiesto, sulla base delle rivelazioni che riguardano Hillary Clinton, che la Camera dei Rappresentanti avvii un’immediata procedura di impeachment nei confronti del Presidente Barack Obama per le sue menzogne sull’attacco terroristico a Bengasi, in Libia, l’11 settembre 2012. Durante l’attacco furono uccisi l’ambasciatore americano Christopher Stevens e tre funzionari … Continua a leggere