Non esiste il Capitalismo Buono

Ogni giorno la povertà aumenta in tutto il mondo, mentre le grandi fortune crescono esponenzialmente: i capitalisti degradano sempre più il pianeta e riducono in schiavitù e reificano altri esseri viventi. Escludono milioni di esseri umani da una vita sana e dignitosa. Sterminano specie ed ecosistemi. Milioni di esseri umani, impoveriti dal saccheggio perpetrato dalle multinazionali che capitalizzano sulla distruzione di montagne … Continua a leggere

“L’indipendenza è illegale e continuerà ad essere perseguitata con tutti i mezzi”

Abbiamo parlato con Antom Santos, un militante nei movimenti popolari ed ex prigioniero galiziano indipendentista. Tra novembre e dicembre del 2011, un’operazione di polizia condotta in Galizia si è conclusa con diversi attivisti indipendentisti imprigionati e accusati di appartenenza alla Resistenza Galiziana. Tra i detenuti c’era Antom Santos, con il quale abbiamo parlato dell’esistenza di prigionieri politici in Spagna, del processo … Continua a leggere

“Non si tratta solo della Catalogna: ma della democrazia stessa”

La Catalogna è oggi il solo territorio dell’Unione Europea cui è stata negata la legge suprema a favore della quale hanno votato i suoi cittadini, il parlamento che i suoi cittadini hanno eletto, il presidente che tale parlamento ha eletto e il governo che tale presidente ha nominato nell’esercizio dei suoi poteri. Agendo in modo arbitrario, antidemocratico e, secondo me, illegale, lo … Continua a leggere

Filippo VI, il re borbone sul cammino di Estoril*

Un anno e mezzo fa ho scritto che il re Filippo VI promuoverebbe un referendum sulla Catalogna per “giustificare il suo regno”. Era la cosa intelligente e ciò che i suoi consiglieri gli avrebbero consigliato. Un re che nessuno ha votato ha bisogno di mettere la sua leadership su qualcosa che va poco oltre l’essere un Borbone, figlio di suo padre e erede nel XXI secolo di un … Continua a leggere

Venezuela: Le foto che i grandi Media del “Mondo Libero” non vi hanno mostrato

30 luglio 2017. Riviste dell’America Latina, Europa e Stati Uniti manipolano l’immagine di una bomba nel centro di Caracas nel corso di un ennesimo attentato della destra contro le forze dell’ordine per illustrare … “la repressione di Maduro durante l’elezione dell’Assemblea Costituente”! L’Economist, La Libre Belgique, Libération, il New York Times, El Pais,  hanno la responsabilità di aver trasformato in “combattenti per la libertà” … Continua a leggere

Una solidarietà dovuta…

«Qualunque impressione faccia su di noi, egli è un servo della legge, quindi appartiene alla legge e sfugge al giudizio umano» Franz Kafka Checchè se ne dica per ragioni anche anagrafiche e per l’invitabile flusso di un tempo che tutto cancella e rimuove, sono ormai pochi i giornalisti, gli studiosi, i ricercatori e gli storici che si occupano di analizzare … Continua a leggere

L’ignoranza sul popolo Mapuche

Spett. On. José Antonio Kast*, ho letto alcune puerilità sul popolo Mapuche esposte da German Becker, Diego Paulsen y Carlos Larraín**, che dicevano, “qui si sta incoraggiando l’impunità“, riferendosi a Machi Linconao. Un chiaro esempio di due pesi e due misure, dal momento che suo figlio ha investito una persona che è morta, si è dato alla fuga ed è scappato impunito… … Continua a leggere

Aleppo, Ankara, Berlino: Il Nuovo Disordine Mondiale

Bisognerà analizzare le conseguenze e mettere in guardia dai pericoli, ma nessuno può essere sorpreso da ciò che è successo. Era una questione di tempo. Sia l’assassinio dell’ambasciatore russo ad Ankara che il bombardamento di Berlino si iscrivono in una logica imparabile, prodotto di un’accumulazione storica precedente, che ha avuto inizio cinque anni fa. Che la rivista Esprit ha chiamato … Continua a leggere

Nizza fa venire in mente l’Operazione Gladio

I commentatori che hanno imparato a diffidare di spiegazioni ufficiali, come Peter Koenig (qui) e Stephen Lendman (qui) hanno sollevato domande circa l’attacco di Nizza.

 Sembra strano che un solitario alla guida di un camion di grandi dimensioni possa ottenere l’accesso alle aree interdette nelle quali i francesi si sono riuniti per guardare i fuochi d’artificio  della festa per la presa … Continua a leggere

Aziz Salmone Fall: “La gioventù africana deve lottare contro il neocolonialismo intellettuale„

Coordinatore della campagna internazionale Giustizia per Thomas Sankara (Cijs), membro influente del Gruppo di Ricerca e Iniziative per la Liberazione dell’Africa (GRILA), Aziz Salmone Fall è di tutti i combattimenti che riguardano l’autonomia del continente ed il miglioramento delle condizioni di vita dei suoi abitanti. In quest’intervista esclusiva accordata al Journal de l’Afrique, l’autore del film documentario “Africom go home“condanna la presenza delle … Continua a leggere