Cina e Russia scavano la fossa al dollaro statunitense

Tortilla con Sal, 06/11/2017La Cina, l’unico Paese dal sufficiente peso per sfidare l’egemonia finanziaria statunitense, ha appena annunciato attraverso la Banca Popolare l’avvio del sistema di pagamento-pagamento (PVP) per le operazioni in rubli russi e yuan cinesi, riducendo l’influenza del dollaro statunitensi sulle transazioni internazionali. Il grande piano dietro la One Belt, One Road Initiative (ICR) ha una componente moneta … Continua a leggere

La yuanizzazione del Mondo inizia alla City di Londra

Ariel Noyola Rodriguez* Russia Today *Laureato in Economia e Commercio presso l’Università Nazionale Autonoma del Messico.Il governo cinese promuove l’internazionalizzazione della ”moneta del popolo” (‘RMB’) attraverso una politica di alleanze che ignora le barriere ideologiche. Inizialmente gli sforzi della diplomazia dello yuan erano focalizzati sulla regione Asia-Pacifico, tuttavia in un secondo momento s’è reso necessario avere il sostegno dell’occidente. Dopo … Continua a leggere

Dichiarazione dei BRICS di Ufa

TBP 9 luglio 2015Dopo colloqui-maratone, le cinque potenze emergenti hanno firmato una serie di accordi intergovernativi e il comunicato di Ufa. Le deliberazioni dei BRICS sulla situazione politica ed economica mondiale sono riflesse nel documento. I BRICS notano la fragile ripresa della crescita mondiale e si dichiarano “preoccupati per le potenziali ricadute delle politiche monetarie non convenzionali delle economie avanzate”. Il … Continua a leggere

La Cina è divenuta il banchiere dell’America Latina

di Ariel Noyola Rodríguez I prestiti concessi dalla Cina sono diventati strumento di politica estera. Allo stesso tempo, consentono relazioni più strette con alleati chiave, riducendo l’influenza delle istituzioni finanziarie sotto l’egida degli Stati Uniti in regioni strategiche. Rete Voltaire | Città del Messico (Messico) | 4 marzo 2015   Nel 2014, le banche cinesi hanno concesso prestiti in America … Continua a leggere

La crescita della Germania, drogata dal credito, è finita

Sul Gulf Times Lord Adair Turner, ex presidente della  Financial Services Authority britannica,  svela a chiare lettere il presunto successo del modello tedesco: crescere drogati dal debito (degli altri). Questo modello è ormai fallito.  Per uscire da una trappola del debito che può mandare in crisi l’intera economia mondiale,   Turner invoca l’uso della spesa pubblica e della monetizzazione del deficit. … Continua a leggere

IL DECLINO DEL DOLLARO E’ UN EVENTO PROGRAMMATO, PAROLA DI SOROS

di Anacronista Come sottolineato da un articolo del Daily Bell ( TheDayBell.com/news-analysis/ ), anche il modo in cui i media descrivono la prossima fine del dollaro fa trasparire il fatto che si tratta di un evento guidato e programmato da tempo. Così ad esempio il britannico Telegraph: “I 70 anni di dominio del dollaro stanno arrivando alla fine… entro un … Continua a leggere