Haiti: dalla tratta al debito

L’isola delle Indie Occidentali non è in debito, è creditrice. È la Francia che le deve dei soldi. Spiega Jerome Duval, CADTM. La miseria dei paesi colonizzati è notevolmente aumentata a causa del trasferimento del debito: i debiti contratti dalle potenze coloniali con la Banca Mondiale per massimizzare la redditività nelle loro colonie, sono stati trasferiti, senza il loro consenso, ai paesi colonizzati … Continua a leggere

Contro il debito come modalità di dominio, audit cittadino

I paesi sempre si sono indebitati, ma oggi il debito pubblico è un mezzo di dominio per controllare l’economia e la finanza. Già negli anni novanta è stato utilizzato il debito per obbligare l’America Latina ad attuare le politiche neoliberiste, oggi l’uso illecito del debito minaccia i paesi in Europa e peggiora lo stato sociale. La minoranza usa il debito e il controllo del … Continua a leggere

Zoé Konstantopoulou rivela la natura del debito rivendicato alla Grecia e invita a continuare la resistenza

I debiti soffocano i cittadini e i governi che scelgono di salvare le banche o il settore dell’edilizia abitativa, invece di proteggere la vita delle persone. Zoé Konstantopoulou e Eric Toussaint parlano del “sistema debito” nel Forum sociale organizzato a Benicàssim. Spese, tagli di bilancio, crescita del debito, salvataggio delle banche … Questo tipo di vocabolario sembra segnare la vita quotidiana … Continua a leggere

Ci impegniamo a favore della costruzione di un ampio movimento popolare, cosciente, critico e mobilizzato’: Jérôme Duval, del CADTM

Jérôme Duval è un militante del CADTM, il comitato per l’annullamento del debito del terzo mondo, fondato nel 1990 a Liegi in Belgio e divenuto oggi una rete internazionale. Il CADTM ha partecipato in particolare all’audit del debito pubblico in Ecuador e alla commissione parlamentare per la verità sul debito pubblico in Grecia e partecipa ai movimenti contro gli odiosi … Continua a leggere