Israele assassina un adolescente della famiglia Tamimi

E’ il primo assassinio dell’anno commesso dallo Stato di Israele in Palestina. Il giovane aveva 17 anni. Musab Firas al-Tamimi è stato assassinato da un colpo sparato dell’esercito contro i residenti del villaggio di Deir Nitham, a nord di Ramallah, in Cisgiordania. Secondo il ministero della Sanità palestinese, il diciassettenne è stato colpito al collo ed è morto pochi minuti dopo essere … Continua a leggere