Come Putin ha eliminato il dominio USA sul Medio Oriente

Dall’intervento brillantemente riuscito in Siria alla sottrazione dei vecchi alleati sauditi degli Stati Uniti, la Russia è ormai un grande attore nella regione John R. Bradley, Spectator – Russia FeedQuando la Russia entrò nella guerra in Siria nel settembre del 2015, il segretario alla Difesa USA Ash Carter previde la catastrofe per il Cremlino. Vladimir Putin “versava benzina sul fuoco” … Continua a leggere

Il ruolo di Israele nel cataclisma in arrivo

Finalmente, lo scheletro è saltato fuori dall’armadio della Primavera Araba attraverso un articolo di Foreign Policy scritto da Jonathan Spyer. Israele è in guerra per il dominio totale in Medio Oriente e, secondo il ricercatore senior membro della Global Research nell’International Affairs Center (Rubin Center) e cronista del Jerusalem Post, Tel Aviv sta per attaccare la Siria per affrontare l’Iran. Tutto … Continua a leggere

Mosca, Teheran e Ankara aprono un fronte anti-occidentale unito

Boris Dzherelievskij a Kolokolrossia, 9 ottobre 2017 – Fort Russ Mosca, Teheran e Ankara hanno aperto un fronte anti-occidentale. In Iran, è stata sollevata la possibilità di riconoscere le Forze armate degli USA struttura terroristica, come l’organizzazione “Stato islamico” (SIIL) vietata in Russia. Il comandante del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche (IRGC) Muhamad Ali Jafari, parlando a una riunione dei leader … Continua a leggere

La vocazione golpista del PD renziano: occorre scegliere da che parte stare

di Francesco Erspamer* Il governo piddino, al potere grazie al premio di maggioranza ottenuto con una legge elettorale incostituzionale, si appresta a usare l’antidemocratico espediente della fiducia (votare no significa far cadere il governo e dunque chiedere a questa maggioranza illegittima di suicidarsi) per far approvare una nuova legge elettorale. È un inaudito atto di prevaricazione, a conferma della vocazione … Continua a leggere

PUTIN “COSTRUTTORE DI PACE” GEOPOLITICO (POSSIBILE CHE SION…?)

Maurizio Blondet 6 ottobre 2017 L’ultima è, ovviamente, la clamorosa visita del re saudita Salman a Mosca – una prima storica assoluta –  con la firma del preliminare per l’acquisto dei missili antiaerei  S-400 e l’impegno, parimenti firmato, per  cui Mosca “aiuterà il Regno a sviluppare la sua propria industria militare”.  Inoltre le due nazioni (ha detto Lavrov alla fine … Continua a leggere

Anatomia di eventi False Flag – False Bandiere

di Kevin Scott King 02 dicembre 2015 dal Sito TruthShoc  Che cosa è una falsa bandiera?  Che cosa è esattamente una bandiera falsa, perché si chiama bandiera falsa? Il termine bandiera falsa è un termine navale dall’era della vela che si riferisce a una nave che sventola i colori (bandiera) di un paese diverso da quello a cui la nave … Continua a leggere

Il referendum del Kurdistan è un complotto israeliano

settembre 27, 2017 Il referendum di Barzani Tutti i popoli hanno il diritto all’autodeterminazione, ma non è il momento di volere l’indipendenza curda Abdalbari Atwan, Rai al-YumHo incontrato Masud Barzani solo una volta. Fu in occasione di un evento organizzato dal partito Giustizia e Sviluppo (AKP) della Turchia nel settembre del 2012, a conclusione del secondo mandato del presidente Recep … Continua a leggere

Tensioni etniche e flirt militarista di Trump: il declino dell’occidente si accelera

settembre 22, 2017 GefiraQuante volte nella storia un regime in difficoltà interne ha cercato avventure militari per “unire il popolo intorno la bandiera”? Questa volta tocca agli USA. I primi 6 mesi di presidenza di Trump sono stati caratterizzati dall’aumento delle tensioni etniche, dati i mutamenti demografici statunitensi verso una “minoranza bianca” e una popolazione “ispanica” significativa. Il cambiamento demografico … Continua a leggere

Vittoria della Siria a Dayr al-Zur

Hugo Turner, Global Research 16 settembre 2017 L’Esercito arabo siriano ha ottenuto un’altra grande vittoria togliendo l’assedio dello SIIL all’eroica città di Dayr al-Zur. Da anni era circondata da nemici e assediata prima dall’ELS e da al-Nusra e poi dallo SIIL. Ha resistito ai ripetuti attacchi aerei statunitensi e della NATO, il più infame lo scorso autunno quando bombardarono Dayr al-Zur … Continua a leggere

Rohingya, pedine dei sauditi nella guerra sul Myammar

settembre 8, 2017 Moon of Alabama 7 settembre 2017L’attenzione dei media è rivolta alle violenze su una minoranza etnica in Myanmar. La storia della “stampa occidentale” è sui musulmani rohingya ingiustamente perseguitati da bande buddiste e dall’esercito nello Stato di Rakhine, al confine con il Bangladesh. Gli “interventisti umanitari liberali” come Human Rights Watch affiancano islamisti come il presidente turco Erdogan … Continua a leggere