Crea sito

Creature non umane controllano il mondo

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Errante ha detto:

    Con questi tre articoli ci troviamo all’interno della struttura di governo e controllo, quella occulta e millenaria che si incontra e scontra con gli accordi del 1954 con i Grigi. Evidentemente la situazione è così complessa ed oscura che viene da pensare che all’epoca nemmeno il presidente degli USA ne era a conoscenza ? Oppure c’era chi ha voluto propugnare ed approfittare di quegli accordi per aumentare la già elevata conoscenza tecnologica e scientifico umana ed ampliare il proprio potere ? Esistono da tempo testimonianze italiane e tecnologia che confermano quanto si afferma negli articoli.
    E’ tutto lì, in quei tre articoli, la storia della Terra, il passato, il presente ed il futuro del genere umano.
    Pensi che a qualcuno venga in mente un’idea del genere?
    La confusione è grande, districarsi ai limiti dell’impossibile, ho letto molti articoli pubblicati nel Blog inseriti ad arte nel tentativo di far luce su quanto accaduto nel passato e quanto avviene oggi. Sei sulla buona strada.
    Una indicazione veritiera è quella fornita da Gaspare De Lama, con cui sono in contatto, uno degli ultimi due terrestri facenti parte di un gruppo che dagli inizi del 1956 e per circa trenta anni è stato in costante contatto fisico con alcuni Extraterrestri della Confederazione. Avrai sentito parlare del “Caso Amicizia ed i W56”. In una intervista di cui ti allego il link del video, Gaspare aggiorna che alcuni degli ET gli avevano comunicato che una loro base sotterranea situata alla profondità di 40 Km. era stata attaccata.
    Se la parte terrestre del Governo Occulto ha mai avuto un minimo di potere di contrattazione e controllo questo è stato definitivamente debellato anni fa, l’auto attentato dell’11.09.2001 è il segnale più importante ed esplicito. Uccidere circa 3.000 persone in un batter d’occhio non è comportamento da terrestri, da esseri umani o c’è qualcosa che sfugge alla comprensione della mente umana. E’ la dichiarazione pubblica della guerra all’umanità. Ancora non lo si è compreso, quanto accaduto ha visto l’uso di tecnologia sofisticatissima, esotica ed altrettanta allo stesso livello era pronta all’uso già dal secolo precedente; quello che oggi vediamo e di cui abbiamo esperienza risale alla seconda metà del secolo scorso, il 1900.
    Come spiegarlo alla popolazione, come renderla partecipe di quanto a conoscenza, come renderla cosciente della realtà, impegnata in ben altre faccende che considera vitali ed il cui valore è pari allo zero?
    Cosa può scuotere la coscienza di sette miliardi e mezzo di persone ?
    Chi può controllare una massa così enorme di esseri umani ? Altri umani ?

    https://youtu.be/2Miz8b4PYG8

    Un prossimo articolo approfondirà gli argomenti trattati.

    • Domenico Proietti ha detto:

      Grazie Errante,
      effettivamente è come li ho visti io i presenti ultimi post, infatti, benché trovati in giorni differenti ho trovato in loro, come dire, un gettito evocativo comune pensando però che fosse solamente una mia intuizione. Le tue parole, però non fanno altro che confermarla l’intuizione!

      C’è una cosa a riguardo le comparse extraterrestri che mi sfugge, ossia l’ossessivo ripetersi da parte dell’élite mondiale, che è troppo presto che l’umanità venga con loro a contatto, quando poi, sono decenni che vanno in onda serie di telefilm e film in televisione e al cinema che ne trattano, tanto da essermi fatta l’idea che non sia tanto il fatto che la popolazione umana non è preparata, piuttosto temono il fatto che la “conoscenza” di questi nostri più o meno simili provenienti da mondi a noi vicini o lontani, comporti noi per l’appunto quella “conoscenza” che temono poi noi si abbia e che poi questa comporti un maggiore “risveglio” frequentandoli, appunto quel risveglio che tanto temono e che proprio per questo in ogni modo cercano poi di evitarci, onde evitare probabilmente di perdere uno status quo che non potendosi a quel punto più materializzare, farebbe perdere loro tutto quell’appannaggio che gli ha dato l’opportunità di dominare le folle nelle varie nazioni, sin dall’inizio dei tempi.