Crea sito

La cura del giurassico D’Alema

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. luca martinelli ha detto:

    Ah, ma che bel personaggio!! Un fulgido esempio, insieme a Napolitano. di come la massoneria deviata abbia gabbato il popolo comunista per 40 anni. I due eroi hanno vestito la giacca rossa non per convinzione ma per una messinscena. Entrambi hanno svolto un ottimo lavoro nel demolire la sinistra eseguendo benissimo gli ordini ricevuti. Bisogna tuttavia riconoscere la loro abilità. Infatti c’è ancora qualche vetero-comunista che non ha capito. Nemmeno il bombardamento della Jugoslavia ad opera di D’Alema Presidente del Consiglio ha aperto gli occhi a qualcuno. E pensare che il trucco viene da lontano, esattamente dal primo dopoguerra. Quando riprese le pubblicazioni il giornale “L’Unità” venne nominato direttore Renato Mieli, padre del più noto Paolo. Venne presentato come eroico partigiano comunista e prese il controllo del giornale. I compagni non sapevano che era in realtà un colonnello dello spionaggio inglese.
    Per maggiori info leggere il libro di Magaldi “Massoni” e il 1° volume de “Confessioni di un illuminato” di L. Zagami, il quale al convegno di Roviano del 2012 rivelò addirittura l’appartenenza di D’Alema alla P2

    • wlady ha detto:

      Ciao Luca, oggi non legge più nessuno se non quel grande fratello chiamato Facebook o Twitter, per i più anziani (pensionati) non c’è nulla da fare la maggior parte è fulminato e…cura il suo orticello pensando di perderlo.

      Qualcuno ultimamente ha avuto il buon gusto di suicidarsi con il cianuro; da noi i responsabili di quel eccidio vogliono ancora riciclarsi senza pudore.