Povera e Martoriata Terra Mia

Maxi-esercitazione militare in Sardegna Ottobre 2017

In una breve nota, “A Foras” – movimento contro l’occupazione militare della Sardegna, afferma:

“La più grande esercitazione militare dell’anno ci viene mostrata tramite dei calendari che non vorrebbero essere più resi pubblici, per questo gli viene apposto la scritta “riservato atti d’ufficio”, un’inversione di tendenza anche per quanto riguarda la pseudo-trasparenza rispetto agli armamenti utilizzati durante le esercitazioni. Un Co.Mi.Pa. sempre più inutile, che viene di volta in volta scavalcato, va a rimarcare, se mai ce ne fosse stato bisogno, quanto il Ministero della difesa si senta soggetto con mentalità colonialista, là dove Sardegna e Sardi non hanno nessuna possibilità non solo decisionale ma anche di conoscenza rispetto a quello che viene fatto sulla propria terra.
Spiagge chiuse, porti assediati da imbarcazioni militari, sarà un autunno caldo… prepariamoci tutte e tutti a mettere un bastone sulle ruote dell’occupazione militare.”

„Maxi-esercitazione militare in Sardegna Ottobre 2017

„ … è in programma in Sardegna una maxi esercitazione militare denominata Joint Star 2017. La maxi esercitazione inizierà il 14 ottobre e terminerà solo il 29 ottobre. Sarà “il maggior evento addestrativo dell’anno per la Difesa” secondo tutti i siti specializzati.“

Non sono molte le informazioni disponibili, ma è facile prevedere che come in passato vi prenderanno parte forze navali di vari paesi tra il Canale di Sardegna e quello di Sicilia, oltre a quelle aeronautiche tra Decimomannu e Trapani, e quelle terrestri a Capo Teulada. Nell’autunno inoltre altre esercitazioni si svolgeranno in altre basi militari sarde. Guerra simulata, ma conseguenze come sempre concrete su un’isola che ospita il 66 per cento di servitù militari dell’intero territorio italiano.

La Joint Star 2017 è stata illustrata da Pietro Lo Giudice, colonnello del Comando operativo interforze, alla commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito, qualche mese fa: “Le unità terrestri condurranno attività presso le aree addestrative della Sardegna, quindi mi riferisco a Capo Teulada. Invece, per quanto riguarda le forze aeronautiche, si schiereranno presso le Main Operating Base, che sono quelle di Trapani e di Decimomannu. Per quanto riguarda le unità navali, saranno impegnati il canale di Sicilia e il canale di Sardegna. Queste sono le aree che si stanno identificando per lo svolgimento di questa esercitazione”.

La sproporzione non può che sorprendere. Fra servitù di terra e aree marine interdette alla navigazione ed alla attività civile la Sardegna si attesta intorno ai 35 mila ettari, senza considerare gli spazi aerei interdetti. E i tre più grandi poligoni d’Europa sono in terra sarda. Poligoni sperimentali, nei quali si spara terra-mare, aria-terra e mare-terra, dove si svolgono possenti esercitazioni (anche in affitto) e si mette in mostra il made in Italy dell’industria bellica.

“A Foras”,  movimento contro l’occupazione militare della Sardegna (qui la lunga intervista di Today.it) è estremamente critico: “La più grande esercitazione militare dell’anno ci viene mostrata tramite dei calendari che non vorrebbero essere più resi pubblici, per questo gli viene apposto la scritta “riservato atti d’ufficio”, un’inversione di tendenza anche per quanto riguarda la pseudo-trasparenza rispetto agli armamenti utilizzati durante le esercitazioni. Un Co.Mi.Pa. sempre più inutile, che viene di volta in volta scavalcato, va a rimarcare, se mai ce ne fosse stato bisogno, quanto il Ministero della difesa si senta soggetto con mentalità colonialista, là dove Sardegna e Sardi non hanno nessuna possibilità non solo decisionale ma anche di conoscenza rispetto a quello che viene fatto sulla propria terra. Spiagge chiuse, porti assediati da imbarcazioni militari”.

Il fitto calendario di esercitazioni è stato ufficialmente approvato dal Co.Mi.Pa (Comitato misto paritetico sulle servitù militari), senza la presenza dei membri civili che lo compongono. Una forzatura che pare non essere affatto piaciuta al governo regionale.

Non va più giù, tanto a parte del mondo politico quanto a moltissimi cittadini, la totale segretezza imposta al documento contenente l’elenco delle esercitazioni, cosa mai avvenuta in passato: con il segreto d’ufficio non si possono nemmeno sapere i quantitativi di armamenti e munizioni utilizzati durante le esercitazioni. FONTE 

Ministro difesa 

E’ una esercitazione nazionale interforze che integra più esercitazioni di Forza Armata e di componenti della NATO per il raggiungimento di una maggiore interoperabilità in ottica interforze, per massimizzare il valore addestrativo e per ottimizzare i fondi messi a disposizione si inserisce nel più vasto contesto delle maggiori esercitazioni di Forza Armata, per il conseguimento di ulteriori obiettivi di carattere interforze discendenti dalle direttive del Capo di Stato Maggiore della Difesa e nello spirito della Connected Force Initiative (CFI)*.

leggi qui  http://www.difesa.it/SMD_/esercitazioni/Joint_Stars17_JS17/Pagine/default.aspx

VEDI ANCHE

Altro che “esercitazioni”, la Sardegna sarà bombardata

IL SARDINIAN PROJECT : «OGGI IN SARDEGNA, DOMANI NEL MONDO» (1946-1950)

 LE BASI MILITARI USA E NATO IN ITALIA


Fonte: nogeoingegneria.com
Per leggere altro torna in prima pagina

Print Friendly, PDF & Email

4 pensieri su “Povera e Martoriata Terra Mia

  1. è veramente triste leggere articoli come questo. Non ho nulla da dire tale è l’indignazione. Sottolineo che i nostri infami e illegali politici usurpatori trovano i soldi solo per le faccende militari. Ricordo che 2 mesi fa un assegno di 14 miliardi (che per chi ragiona ancora in lire sono la bellezza di 28.000) ha preso il volo per gli Usa ed è approdato alla ditta costruttrice dei caccia-bidoni F35. Il tutto nel silenzio assordante dei trombettieri di regime che hanno ordine di vendere esclusivamente aria fritta, con le loro trasmissioni vomitevoli. Mi permetto di rocordare il mio chiodo fisso: noi nel frattempo che facciamo? Ricordo anche che possiamo fare molto. Credo che sia giunto il momento di agire, nel nostro piccolo. Altrimenti rischiamo di passare anni nella prima fase della protesta verso il regime.
    P.S. con 14 miliardi di euro ci sarebbero state le risorse per ricostruire tutti i centri terremotati. Questo è un altro segnale che agli infami e traditori sedicenti politici non interessa nulla del popolo.

    • Non ti avvilire Luca, ogni giorno parlo con tante persone, compreso parenti, regna l’ignavia assoluta, sembrano tanti morti che camminano, difficile parlare con chi non vuole intendere e/o intende solo quella maledetta scatola (ora piatta), quello che dice per loro è vangelo.

      Mi sono confrontato con prove veritiere alla mano e riscontrabili, niente da fare sono più ottusi anzi convessi che un angolo chiuso.

      L’informazione è ormai veicolata dal pensiero unico che gioco-forza gli ottunde il cervello (se ancora ne hanno uno).

      Io qualcosa da dire ne ho ancora, leggo e visito ogni giorno blog e giornali on-line; certo, certe cose vanno prese con le pinze e circospezione, ma chi sa muoversi nel dedalo del web sa cogliere informazioni che potrebbero almeno creare curiosità, ma … niente, quello che interessa sono i like e gattini miagolanti.

      Il problema (quello vero) è che quelli come me nati nel 1950 sono alla grande maggioranza interdetti al mondo digitale, a mala pena riescono a fare un prelievo al bancomat, non parliamo di quelli che superano i settanta e più anni, per loro basta che non tocchino il loro orticello e tutto va bene.

      Al contrario le nuove generazioni sanno tutto sul digitale appena nati, portano via di mano il mouse al papà per cercare l’icona da aprire e appena diventati grandi sappiamo come si comportano.

      Insomma un mondo al contrario destinato a fallire con tutte le sue turpe e truculenti contraddizioni, un’umanità destinata a scomparire più veloce della luce, nemmeno i dinosauri ci hanno messo così poco per estinguersi e non per colpa loro,

      Un abbraccio;
      wlady

      Ps:
      per rincuorarti e tirarti sul il morale ti mando questo LINK del nostro amico e coautore di questo blog Freeanimals

  2. caro amico, sono consapevole di quello che scrivi. Sono anche convinto che siamo in tanti ad avere preso coscienza ma siamo sparpagliati e non organizzati. Occorre anche riconoscere che il potere è geniale. Tutto è studiato perchè non cambi nulla. Non hanno lasciato nessuno strumento per inserirsi e scardinare il sistema. In effetti la storia insegna che per cambiare le cose bisogna tagliare teste e far scorrere il sangue ma è un modo che non mi piace. Vabbè, augurandoti buona serata, spero che qualcosa ci venga in mente, prima o poi.

  3. @Luca,

    l’ ho scritto più volte anche su questo BLOG che con impegno & passione insegno in un’ Università Popolare Friulana(U.T.E.) il Corso delle “5A(AmiciziaAlimentazioneAgricolturaAmbienteAltro),
    in Altro “dialoghiamo” a 360° su TUTTO quello che è il SAPERE ALTERNATIVO al sistema compreso l’ ESOTERISMO e le SCIENZE & STORIA MISTERICA;

    ebbene alla mia Domanda su chi detiene il vero POTERE GLOBALE la stragrande maggioranza dei miei ALLIEVI/E di età media sui 60 anni risponde così, il 70% chi ha il DENARO il quasi 30% chi è impegnato nella POLITICA(partitica) pensando che sia “indipendente” e NOI sappiamo che è invece uno strumento delle BANCHE & delle MULTINAZIONALI;

    la realtà VERA e glielo spiego con degli esempi è che il vero POTERE lo detiene chi ha la CONOSCENZA sopratutto quella MISTERICA, cioè colui che riesce a CAPIRE & MANIPOLARE le MENTI delle PERSONE e che detiene un Q.I.(Quoziente Intelligenza) molto più elevato della media;

    e chi ha tale CONOSCENZA !? alla luce del SOLE nel MONDO Laico la MASSONERIA di antichissime origini vedi l’ Antico EGITTO e BABILONIA, e nel MONDO Religioso i GESUITI l’ Eminenza Grigia del VATICANO accanto a questi DUE gravitano una miriade di ENTI & ASSOCIAZIONI più o meno segrete;

    quindi caro Amico & Collega LUCA nel QUI & ORA le Rivoluzioni classiche con i “forconi” e la “ghigliottina” NON servono più ma è la CONOSCENZA l’ arma più potente, gli strumenti da usare INTERNET i Mass Media i Messaggi Subliminali i Sistemi di controllo della MENTE(es. MONARCH) l’ Elettromagnetismo insomma l’ ENERGIA nelle sue varie FORME è chiaro;

    ma allora come ci possiamo difendere dalla “strapotere” della PIRAMIDE con in cima l’ OCCHIO che TUTTO VEDE !? solamente con il Contro POTERE, ma quale !? quello della CONOSCENZA della LUCE PURA del CREATORE/CREATRICE
    utilizzando quel potente strumento che è l’ EG(G)REGORE !?

    HASTA SIEMPRE la VIDA

    SDEI/SERGIO/CERVO BIANCO

I commenti sono chiusi.