Crea sito

Sa Paradura

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. Domenico Proietti ha detto:

    GRANDI!!!

    Se conosci uno di questi uomini Sam’ fammi un favore, abbraccialo e digli grazie con il cuore da parte mia.

    Anzi guarda, se hai una PostePay ti invio 20 euro cosi partecipo all’iniziativa del vino. Non c’è bisogno che me la mandi, lo berrai tu per Pasqua alla mia salute, anche perchè se la mandi per posta, se la beve il primo furbo e non mi pare il caso.

    Fammi sapere…

    • SamBellamy ha detto:

      Caro Dom,ti ringrazio per il pensiero….
      Non conosco direttamente nessuno dei promotori di questa iniziativa,anche se nel mio paese alcuni allevatori hanno partecipato donando pecore e foraggio.
      A ottobre del 2016 poi i giovani del mio paese e tutte le associazioni culturali si sono riunite per organizzare una 2 giorni di eventi chiamata appunto “Sa Paradura” dove sono stati raccolti fondi in denaro tramite sponsor,vendite, concerti,tornei,manifestazioni varie che sono stati inviati ai paesi colpiti dal terremoto.
      E la cosa che colpisce è la disponibilità delle persone a donare,nonostante la forte crisi che attanaglia il nostro territorio:ci sono pastori che hanno messo a disposizione un loro capo(per tradizione si dona il capo migliore o uno dei migliori),nonostante stiano vivendo alla giornata.
      Ti ringrazio anche per l’abbraccio,che arriverà comunque,così come quello di tutte le persone che sono state colpite positivamente da questa iniziativa. .
      Come scritto,Sa paradura esiste da sempre ed è un esempio di vivere comune,di reciprocità che è arrivata ai nostri giorni.
      Come sempre il passato ci regala esempi da seguire e da attualizzare.
      Esempi che il modo di vivere impostoci dal sistema cerca di occultare per cancellare qualsiasi manifestazione di umanità e spegnere qualsiasi scimtilla di amore e servizio.
      Se vuoi partecipare alla vendita del pacchetto CD/vino puoi contattare la mail dell’associazione Shardana o uno dei numeri indicati.

      SamBellamy

    • Domenico Proietti ha detto:

      Parliamo in codice o per acronimo? 😀

      • wlady ha detto:

        UWAR vuo9l dire mamma in lingua “Hausa” una lingua del Nord della Nigeria.

        Ma, non è quello che ho scritto, avevo scritto tutta una cosa diversa e attinente all’articolo.

        Ho scritto: oggi la televisione ha menzionato questo evento encomiabile la “Sa Paradura”, sia sulla RAI che sulla 7, e il TG5
        ecco il link: yourepeat.com/watch/?v=GilQjULeuYQ#!

        Non capisco perché mi ha pubblicato una cosa molto diversa che nemmeno avevo per la mente … cose strane da queste parti 😀