Stelle Cadenti

I 5 stelle stanno perdendo la loro qualità migliore: la coerenza di Massimo Mazzucco Se vanno avanti così i 5 stelle non vinceranno mai le elezioni (con margini sufficienti per andare al governo, intendo) perché non hanno più il coraggio delle proprie idee. Prendiamo ad esempio la posizione ambigua, e sostanzialmente contraddittoria, che hanno assunto di recente riguardo al problema … Continua a leggere

Cacciari: Il giorno dopo

Cacciari: arriva la catastrofe, solo il Pd non lo capisce «Oggi trionfano quelli che chiamate populisti, ma domani sarà molto peggio: vincerà la destra-destra, quella vera, con conseguenze spaventose per l’Europa». Il filosofo Massimo Cacciari, in prima serata, dipinge così il day-after referendario, parlando ai (pochi) renziani moderati, ancora tramortiti dallo tsunami del 4 dicembre. «Sono anni – dice Cacciari, … Continua a leggere

Quello che pensi non ti riguardi, ti riguarda più di quanto pensi

Il TTIp, CETA quanto il SiTA sono trattati internazionali che comportano aderendovi, comportamenti criminosi quanto lesionistici che l’Unione Europea ci propina, da parte delle Corporation e Multinazionali mondiali in caso di adesione. Mentre il trattato TTIp sembra avere poca speranza di essere firmato dalla Germania, notizia questa trapelata in anteprima tramite il Ministro dell’Economia tedesco Sigmar Gabriel, nella giornata di … Continua a leggere

Carpeoro: via Renzi arriva Di Maio, il Piano-B dello Zio Sam

«Tranquilli, non c’è pericolo che in Italia cambi qualcosa: se cade Renzi, c’è già pronto Di Maio, il grillino». Con la consueta chiarezza, l’avvocato Gianfranco Carpeoro – scrittore, studioso di linguaggio simbolico e già gran maestro della massoneria di rito scozzese, ospite dell’ultima puntata della trasmissione web-radio “Border Nights”, sostiene che in Italia non vi sarà nessuna immediata conseguenza politica … Continua a leggere

La scatola nera è per tutti.

Un altro piccolo ma significativo passo verso il controllo totale si è appena compiuto. Infatti i poteri forti, per mezzo dei burattini del governo, hanno ottenuto un significativo traguardo per il loro disegno. Nella giornata di venerdi, la commissione industria del senato ha approvato un emendamento, proposto da salvatore tomaselli e luigi marino del pd (e figurati…), che delega il … Continua a leggere

Lattanzio: la politica estera occidentale è stata un fallimento epocale

E la vittoria dell’Asse della Resistenza è solo questione di tempo La situazione in Medioriente è molto ingarbugliata. Chiediamo pertanto un parere all’opinionista e saggista Alessandro Lattanzio proprietario del sito di geopolitica AuroraSito Opinione Pubblica, 5 dicembre 2015 Che cosa ne pensa dell’abbattimento del Su-24 russo? L’agguato al Su-24 russo in Siria è frutto della ‘pianificazione disperata’ tra dirigenza neo-ottomanista … Continua a leggere

Libertà di parola, ragazze rapite, Dieudonné arrestato: il mondo alla rovescia

Quelli cui le ragazze Greta e Vanessa hanno portato sostegno e 12 milioni Sulle nuove  operazioni Cia-Mossad-DGSE  in Francia (caccia al terrorista-dissidente, arresto di Dieudonné), Belgio (dove, come Obama insegna con la sua killing list, si infligge la pena di morte extragiudiziale alle cattive intenzioni, immaginate da polizia e media)), Italia (le donzelle anti-Assad liberate), mondo (panico seminato con proclami … Continua a leggere

I veri rosso-bruni: il PD e i nazisti del battaglione Azov

Alessandro Lattanzio, 17/9/2014 “L’inglobamento dell’Ucraina nell’Unione Doganale Eurasiatica mette a serio repentaglio la sicurezza energetica ed economica dell’UE, che vedrebbe naufragare la possibilità di rafforzare la propria economia tramite l’integrazione di un Paese dalle enormi potenzialità umane, agricole, industriali come l’Ucraina” Matteo Cazzulani, responsabile del Partito Democratico metropolitano per i rapporti con il dissenso ucraino “E sì, certamente la Russia … Continua a leggere

Perché Il Sistema NON vuole Elezioni in un Sondaggio

Perchè ogni magheggio è buono per non votare, cosa terrorizza il sistema? Vi ricordate prima delle elezioni di febbraio 2013? Ci fu un partito che nei sondaggi era al 17% e che prese oltre il 25% dei voti. Oggi quello stesso partito, nell’ultimo sondaggio disponibile è oltre il 25%: (sondaggio Tecnè per TGCOM 24, del 14 Febbraio 2014) Attenzione, lo … Continua a leggere

Sondaggi: PDL al 40%, il PD insegue e M5s al palo. Sarà vero?

Quando leggo certi sondaggi l’unico sospetto che se ne ricava non è certo tratto da una informazione libera, anche perché, se le agenzie proposte ai sondaggi dicessero il vero, si potrebbe sospettare che si rivolgono a persone che hanno come unico scopo quello di prendere in giro il sondaggista di turno oppure… oppure, raccolti i dati e non essendo questi … Continua a leggere