L’Italia sei tu e se scompare, è perché potevi darti da fare di più e non lo hai fatto


E pensare quanto si ritenevano fighi tutti quanti, quando vennero in Terra Santa con cavalli e armature o quando hanno vinto in mare la battaglia di Lepanto. Se solo avessimo saputo prima quanto sarebbero divenuti codardi i Popoli Europei e accondiscendenti nel farci adoperare le loro femmine, saremmo venuti già a quei tempi, senza scomodare oggi scafisti e agevolare SoroSoci… fosse anche solo, per il piacere di sentire cantare il muezzin dall’alto dei loro campanili, dopo aver trasformato le loro infedeli chiese in splendidi minareti e frequentate madrasse.


Per leggere altro torna in prima pagina

Print Friendly

4 pensieri su “L’Italia sei tu e se scompare, è perché potevi darti da fare di più e non lo hai fatto

  1. la prima fotografia mi ha fatto venire in mente che il 27 giugno del 1980 mi feci la stessa domanda. Era appena stato abbattuto il DC9 Itavia, sopra l’isola di Ustica.

  2. A mio parere, si dovrebbe imparare dai fautori del N.W.O.che nel
    perseguire l’obbiettivo sono coesi nonostante le differenze.Noi invece
    manchiamo di cooperazione permettendo,di fatto,il dividi ed impera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*