L’importante è che crediate che tutto quel che avviene, avviene a caso

Non farti trovare impreparato, la siccità che investe ormai da mesi il territorio Italiano e che ha fatto dichiarare già ad alcune regioni lo “stato di calamità” è stato programmato e lo puoi da te visionare su una cartina datata 17 giugno 2012, ovvero 5 anni fa. ETC Group è un’organizzazione internazionale dedicata a “la conservazione e il progresso sostenibile … Continua a leggere

ANGELI E VACCINI

@Namastè interessati & attenti Lettori, ormai è diventata una costante il ricevere per caso(!?) dei post su temi molto attuali e delicatissimi che interessano ognuno di Noi e i ns. cari & famigliari, pertanto ritengo utile direi necessario prenderne visione poi a seconda della propria esperienza e conoscenza ci si crederà o meno e si agirà di conseguenza quindi buona … Continua a leggere

DIVERGENZA ITALIA

pubblicato in data 22 Giu 2017 Provo a rispondere a tutte le richieste pervenute in questa ultima settimana soprattutto in merito al recente video pubblicato sul sito di BeppeGrillo.it e relativo al mio commento al programma di politica economica del M5S. Nello specifico mi sono occupato di effettuare un commento sulla proposta di istituzione della Banca Pubblica degli Investimenti, concepita … Continua a leggere

Vaccini: cronologia di una dittatura

Marcello Pamio II – 14 giugno 2017 «Tutti i politicanti italidioti e i camici bianchi venduti al miglior offerente che vogliono imporre mediante la violenza istituzionale la vaccinazione obbligatoria, diano il buon esempio con l’inoculazione in diretta televisiva di un bel siringone di dodecavalente con richiami ogni tanto». Condivido in pieno quanto scritto da Gianni Lannes. Visto che i vaccini … Continua a leggere

Quando il Popolo è unito, non v’è confronto al mondo

Vorrei sintetizzarvi un avvenimento che ha dato origine ad uno scatto d’orgoglio che ha riguardato l’intera nazione, l’Italia. Una ritrovata dignità nazionale che ha cambiato la storia del nostro Paese e buona parte del mondo. La vicenda si lega ad una miniera di carbone in Belgio, la terra che oggi ospita l’epicentro della U€. Negli anni ’50 l’Italia ancora non … Continua a leggere

Carpeoro e il segreto dei Romita: nel ‘46 vinse la monarchia

Come volevasi dimostrare: Londra torna a essere bersaglio di “fuoco amico”, cioè terrorismo “false flag” targato Isis, a riprova della guerra di potere in corso tra le oligarchie internazionali, che ora usano Theresa May in funzione anti-Merkel. Gianfranco Carpeoro, autore del saggio “Dalla massoneria al terrorismo”, teme che questo “sciame” di attentati-kamikaze possa anche preparare una strage ancora più devastante: … Continua a leggere

Renzi, Lorenzin e Glaxo… una storia molto sporca.

DOMANDA DA UN MILIARDO DI EURO: GLAXO + RENZI = DDL LoRENZIn? Facendo su google una ricerca con le parole GLAXO e RENZI ho trovato delle notizie molto, molto interessanti: Forse non tutti sanno che la casa famaceutica Glaxo adesso si fa chiamare GSK è che è leader mondiale della produzione di vaccini: il vaccino esavalente è una sua creazione! Questo … Continua a leggere

Nuova legge elettorale: cui prodest?

È stato abbastanza sorprendente vedere come di colpo si sia trovato un accordo fra tutti e quattro i maggiori partiti sulla legge elettorale. Dopo mesi di tira e molla infinito, che sembravano preannunciare un percorso ad ostacoli fatto di continui veti incrociati, di colpo è bastato introdurre la parolina magica, “sistema tedesco”, perché andassero tutti d’accordo. Quello che non si … Continua a leggere

2 Giugno: che cazzo c’è da festeggiare?

Qualcuno mi può cortesemente spiegare cosa c’è da festeggiare ? La festa della repubblica, mi dite. Quale repubblica? Quella in cui viviamo?. Questa in cui viviamo non è una repubblica. E’ tutto, ma non una repubblica. La possiamo definire come volete, ma non è una repubblica. O si può forse definire repubblica una nazione governata da un manipolo di farabutti … Continua a leggere

Coop fallite, situazione più grave di quella delle 4 banche salvate

di Daniele Chicca La situazione è ritenuta da alcuni più grave di quella delle quattro banche regionali fallite e salvate con i soldi di investitori e correntisti. La bolla dei “prestiti sociali” delle cooperative rischia di essere assai più devastante di quello di Banca Etruria, Banca Marche, secondo il quotidiano La Verità. Le analogie sono evidenti: i risparmiatori si sono … Continua a leggere