Bilderberg – i fascisti corporativi che (credono) di governare il mondo

Rodney Atkinson, Free Nations, 4 giugno 2017 La regina d’Olanda Beatrice e il padre principe Bernhard Quest’ultimo fine settimana a Chantilly, Virginia, Stati Uniti, s’incontrava il famigerato gruppo Bilderberg, denunciato nei miei libri Il tradimento di Maastricht (1994) e Ciclo completo dell’Europa (1997) come sostenitore del corporativismo fascista euro-federalista fin dal 1954, quando fu fondato da un ex-ufficiale dell’intelligence delle … Continua a leggere

La popolarità della Russia terrà alla larga il NWO

L’antica Roma dopo una guerra sapeva far seguire la pace. Spesso c’era il rispetto delle differenze linguistiche e religiose. I romani avevano imparato a sostituire la forza con l’influenza culturale, e cio’ garantiva non solo una solidita’ alle conquiste, ma in certi casi anche la voglia tra i popoli vinti di imitare Roma. L’imperatore Augusto porto’ avanti con successo questa … Continua a leggere

Scontro al Bilderberg 2017

di Thierry Meyssan Mentre il presidente Trump sembra aver più o meno risolto i suoi problemi di autorità interna, il conflitto ormai si manifesta in seno alla NATO. Washington sta parlando attualmente contro la manipolazione del terrorismo, mentre Londra non ha intenzione di rinunciare a uno strumento così utile per estendere la propria influenza. Il gruppo Bilderberg, inizialmente organizzato come … Continua a leggere

Carpeoro e il segreto dei Romita: nel ‘46 vinse la monarchia

Come volevasi dimostrare: Londra torna a essere bersaglio di “fuoco amico”, cioè terrorismo “false flag” targato Isis, a riprova della guerra di potere in corso tra le oligarchie internazionali, che ora usano Theresa May in funzione anti-Merkel. Gianfranco Carpeoro, autore del saggio “Dalla massoneria al terrorismo”, teme che questo “sciame” di attentati-kamikaze possa anche preparare una strage ancora più devastante: … Continua a leggere

2 Giugno: che cazzo c’è da festeggiare?

Qualcuno mi può cortesemente spiegare cosa c’è da festeggiare ? La festa della repubblica, mi dite. Quale repubblica? Quella in cui viviamo?. Questa in cui viviamo non è una repubblica. E’ tutto, ma non una repubblica. La possiamo definire come volete, ma non è una repubblica. O si può forse definire repubblica una nazione governata da un manipolo di farabutti … Continua a leggere

Il partito che non c’è: quello che direbbe tutta la verità

«Io non sono contro il capitalismo, voglio solo tagliargli un po’ le unghie». Lo disse Olof Palme, grande leader socialdemocratico europeo, assassinato nel 1986 a Stoccolma mentre era premier della civilissima Svezia, dove aveva imposto l’ingresso diretto dello Stato nell’economia per salvare industrie traballanti, assegnando addirittura ai lavoratori una quota azionaria. «Chi ha ucciso Palme voleva “uccidere” il socialismo in … Continua a leggere

“Londra colpita perché vuole smarcarsi dal peggior potere”

Inghilterra nel mirino, e non a caso: dopo lo strappo della Brexit, Londra ha scelto di non stare più dalla parte dell’élite maggiormente reazionaria, neoliberista sul piano economico e neo-feudale a livello politico, ben rappresentata da creazioni-mostro come l’attuale Unione Europea. “Logico”, sotto questo profilo, che la Gran Bretagna sia finita sotto attacco: prima l’attentato-kamikaze di Londra e ora quello … Continua a leggere

Dal G7 viene fuori un messaggio chiaro

La Germania della Merkel, stretta tra Russia e Stati Uniti, finirà con il fare la stessa fine di quella di Hitler La dura presa di posizione del presidente americano Donald Trump nel corso del G7 siciliano lascia ben sperare. Negli ultimi tempi la massoneria mondialista, che controlla l’alta finanza e i servizi segreti, aveva messo a segno colpi formidabili per … Continua a leggere

Ma l’Ue nasce dall’Opus Dei, riciclando criminali nazifascisti

L’Opus Dei svolse un ruolo di primo piano nella costruzione europea. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, vecchi responsabili fascisti si insediarono in seno alle nuove istituzioni europee, collocati dai membri dell’“opera divina”. Durante la guerra, pur condannando l’ideologia nazista, i principali responsabili della Chiesa cattolica sostennero notevolmente i regimi fascisti, per il fatto che costituivano un baluardo alla sovversione bolscevica. … Continua a leggere

Il caos? E’ il metodo di governo del globalismo.

20 maggio 2017 A Teheran, fra i partecipanti alla conferenza  internazionale New Horizon, ho potuto conosce finalmente il Comitato Invisibile di Tarnac, autore  collettivo, nel 2008,  del breve, ma epocale saggio “Gouverner Par le Chaos”.  Governare attraverso il caos. Rievoco in breve la storia, ovviamente ignota ai lettori. Nel novembre 2008,  la polizia francese arrestò in modo estremamente vistoso, brutale … Continua a leggere