Mosca, Teheran e Ankara aprono un fronte anti-occidentale unito

Boris Dzherelievskij a Kolokolrossia, 9 ottobre 2017 – Fort Russ Mosca, Teheran e Ankara hanno aperto un fronte anti-occidentale. In Iran, è stata sollevata la possibilità di riconoscere le Forze armate degli USA struttura terroristica, come l’organizzazione “Stato islamico” (SIIL) vietata in Russia. Il comandante del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche (IRGC) Muhamad Ali Jafari, parlando a una riunione dei leader … Continua a leggere

Tasse e tagli: arriva il Fiscal Compact, e nessuno ne parla

Alzi la mano chi nelle ultime settimane ha visto anche solo un trafiletto o un qualche servizio televisivo menzionare il Fiscal Compact. In un clima già da campagna elettorale inoltrata, non passa giorno senza leggere di alleanze che si creano e si disfano, di questo o quell’esponente politico che passa da uno schieramento all’altro, di sondaggi e intenzioni di voto. … Continua a leggere

L’ECTOPLASMA

UN ECTOPLASMA SI AGGIRA PER L’EUROPA: SOROS E LA SUA MANIA DI ONNIPOTENZA di Federica Francesconi Una presenza ectoplasmatica si aggira per l’Europa: George Soros, il miliardario ottuagenario la cui longa manus rattrappita sta dietro tutti i movimenti (contro) rivoluzionari del pianeta, le novità pseudoculturali, l’umanitarismo di facciata che nasconde interessi economici inconfessabili. Osannato dal mondo della cooperazione, dalle ONG e … Continua a leggere

Indipendenza catalana: 5 cose su cui riflettere

Tony Cartalucci – LD, 1 ottobre 2017Notizie e commenti sui media orientali e occidentali si concentrano sul referendum catalano per l’indipendenza e le azioni della polizia spagnola e i tentativi del governo spagnolo di disturbarlo. Tuttavia, si parla poco delle reali implicazioni che l’autonomia catalana potrà avere. Cosa faranno i politici catalani favorevoli all’indipendenza se avessero successo? Creeranno una Catalogna … Continua a leggere

PUTIN “COSTRUTTORE DI PACE” GEOPOLITICO (POSSIBILE CHE SION…?)

Maurizio Blondet 6 ottobre 2017 L’ultima è, ovviamente, la clamorosa visita del re saudita Salman a Mosca – una prima storica assoluta –  con la firma del preliminare per l’acquisto dei missili antiaerei  S-400 e l’impegno, parimenti firmato, per  cui Mosca “aiuterà il Regno a sviluppare la sua propria industria militare”.  Inoltre le due nazioni (ha detto Lavrov alla fine … Continua a leggere

CE LO CHIEDE L’EUROPA: tutti gli Stati introducano il reddito minimo garantito

Riporta lo Studio Cataldi una notizia ripresa a sua volta dell’agenzia ANSA, la richiesta da parte dell’Europa, tramite il Parlamento Europeo, per l’introduzione nelle Nazioni che compongono la UE dell’istituzione di un reddito minimo garantito, avvenuta tramite la commissione di Occupazione e Affari Sociali e approvata con 36 voti a favore, 7 contrari e 4 astensioni. Il testo verrà votato … Continua a leggere

Pazzesco: Gentiloni sta per imporre la censura sul web. Fermiamolo!

Il Fatto Quotidiano ne ha scritto stamane e con notevole chiarezza a firma di Fulvio Sarzana. E merita di essere ripreso e rilanciato. Anzi, urlato. Da mesi diversi opinionisti, tra cui il sottoscritto, denunciano la tendenza da parte dei governi impongano la censura sul web. Ebbene, zitto, zitto, colui che si presenta come un rassicurante moderato, e che ha l’aspetto di un … Continua a leggere

When the escape of Italy?

Catalogna? Dezzani: tremo per l’Italia, il Nord-Est scapperà Come in Catalogna, così in Lombardia e Veneto: secessione? Dopo le aspirazioni di Barcellona, ecco i due referendum per l’autonomia regionale che si terranno il 22 ottobre nel lombardo-veneto: tra Milano e Venezia sarebbero in azione «gli stessi poteri che sferrarono l’assalto del 1992-1993», poteri stranieri «che hanno oggi condotto l’Italia al … Continua a leggere

Dopo la Jugoslavia, la Spagna?

Régis de Castelnau, Comité Valmy 22 settembre 2017 Quando vedo chi supporta le iniziative avventurose di Carles Puigdemont, presidente di destra della Generalitat de Catalunya, sono convinto che ancora una volta attivisti sinistri e neo-liberali abbiano messo la testa sotto lo stesso cofano. Come con le Fiandre belghe, la Scozia o l’Italia settentrionale, l’UE istiga il separatismo nei Paesi che non … Continua a leggere

VOGLIONO GUERRA. ALLORA RICORDIAMO CHI CI TRASCINO’ NELLE ALTRE

Il nostro Parlamento, bipartisan, ha aumentato le nostre spese militari da 70 a 100 milioni al giorno: + 43%. Gli eventi in corso tra Irak, Siria e Iran mi inducono a riproporre questo mio testo Benjamin Freedman  (1890 – 1984) è stato  un uomo d’affari di successo (era il proprietario della Woodbury Soap Co.), ebreo di New York, patriota americano. Era anche … Continua a leggere