“BARBARIE” dello Zar, “DIRITTI UMANI” dell’occidente (su Navalny e compagnia)

mercoledì 29 marzo 2017  I meriti di Navalny E’ bastato innescare una spia da quattro soldi a Mosca per farci dimenticare tutta una serie di belle azioni della “comunità internazionale” (quella Usa-Nato). Tipo: i 200 tra uomini, donne e bambini polverizzati dall’incursione yankee su Mosul che le truppe irachene vorrebbero liberare e non uccidere, successiva ad altre incursioni a  guida … Continua a leggere

La democrazia formale è il paravento dietro il quale operano i magnati dell’industria bellica e della speculazione finanziaria

Il rapido “addomesticamento” di Donald Trump da parte delle sempiterne élite americane (clicca per leggere) ha posto per l’ennesima volta in rilievo il carattere completamente illusorio e strumentale della cosiddetta “democrazia borghese”, simulacro di libertà e oppio buono per intontire popoli di fatto abbrutiti e oppressi. Gli interessi materiali restano sempre dominanti, incasellando il presidente pro tempore degli Stati Uniti … Continua a leggere

SIRIA. Silenzio sulla strage vera di bambini. Perchè il mandante…….

17 aprile 2017 Sono 95 bambini sui 127 civili uccisi  dall’attentato con il camioncino-trappola contro i bus dove i civili aspettavano di giungere in zona sicura, ossia sotto il governo Assad, nel governatorato di Idlib. Non sono  abbastanza per far piangere Ivanka, e ancor meno i media occidentali: erano “sfollati pro-regime”, ha detto CNN. Non hanno nemmeno chiarito, i media, … Continua a leggere

Kissinger è il lato oscuro di Trump in Siria

“Io credo davvero che avremmo dovuto sopprimere i loro aeroporti, e impedire loro di usarli per bombardare persone innocenti e lanciare su di esse gas sarin”. Queste sono state le parole pronunciate da Hillary Clinton poche ore prima che il suo nemico, il presidente Donald Trump, ordinasse attacchi aerei e il lancio di 59 missili da crociera Tomahawk contro il campo d’aviazione di … Continua a leggere

Ieri le armi di “distruzione di massa di Saddam ”, oggi “le armi chimiche di Assad”. Tanto c’è chi ci casca sempre

Siamo in guerra, l’occidente è in guerra, e in guerra l’uso della menzogna a fini politici è la norma, non l’eccezione. O pensate che solo il nazista Goebbels mentisse mentre tutti gli altri raccontavano la pura verità per non fare peccato? Quindi, per prima cosa- prima ancora di verificare l’attendibilità delle fonti e la verosimiglianza del racconto- bisogna analizzare per … Continua a leggere

GERMANWINGS, MALAYSIA AIRLINES E LA POLITICA DEI DISASTRI AEREI

pubblicato il: 03/04/2017 A distanza di due anni dallo schianto del volo Germanwings 9525 sulle Alpi francesi, il padre del presunto responsabile della tragedia aerea, il copilota Andreas Lubitz, ha pubblicamente rigettato le conclusioni delle autorità francesi e tedesche: testimonianze inventate, errori nelle indagini, omissioni ed un movente, la depressione del figlio, senza fondamento. La versione ufficiale, fabbricata da media … Continua a leggere

Carpeoro: oligarchi in guerra, e idioti che tifavano Trump

«Stupiti che Trump abbia sparato missili sulla Siria? Friggeva dalla voglia di farlo, e finalmente l’ha fatto. Con buona pace dei tanti idioti che avevano creduto in lui, come fosse qualcosa di diverso dai suoi predecessori». In collegamento con Fabio Frabetti di “Border Nights”, l’autore del saggio “Dalla massoneria al terrorismo” spiega così l’ultimo sussulto di guerra in Medio Oriente: … Continua a leggere

La maschera di trump

Trump ha gettato la maschera. Ha finalmente svelato da quale parte è schierato. Il vile bombardamento di questa notte è la prima risposta a tutte le persone che si chiedevano se davvero con trump fosse iniziata una nuova era. Un’era di pace e prosperità,ma soprattutto di discontinuità dall’operato dei suoi predecessori e, di riflesso, di chi li manovra. Il bombardamento … Continua a leggere

San Pietroburgo: tra vergogna e rabbia

aprile 4, 2017 Erwan Castel – AlawataDà i nervi chi si lamenta per le dichiarazioni di relitti umani come marchetta Travaglio, l’eterno guitto fallito John Riotta, la susseguiosa nullità Paolo Mieli, che se non fosse per il paparino che dirigeva un’agenzia anticomunista di Gladio, non sarebbe profumatamente pagato dal volgo italidiota per presentare calunnie storiche alla cloaca massima che si … Continua a leggere

EUROCRATI A ROMA, ISIS A LONDRA: TUTTO IN FAMIGLIA

giovedì 23 marzo 2017 “La gente in Occidente deve capire che se l’informazione che riceve tocca gli interessi del complesso militar-securitario, quell’informazione è dettata dalla Cia. La Cia serve quegli interessi, non gli interessi del popolo o della pace”. (Paul Craig Roberts, già sottosegretario al Tesoro Usa) E’ snervante scrivere per anni le stesse cose. Rimanendo solo nell’arco di mia … Continua a leggere