Sporchi trucchi sulla Brexit

Rodney Atkinson, Freenations 22 luglio 2017Come ho sottolineato per quasi 30 anni nei libri e su questo sito, la Gran Bretagna vedrà la vera natura dell’UE e dei “partner europei” quando decide di andarsene. Solo allora ne scoprirà inimicizia, manipolazione, antidemocraticità, protezionismo e anglofobia. Con i negoziati vediamo tutto ciò, ma naturalmente non da tutti gli europei. Ironia della sorte … Continua a leggere

Quando a Praga successe un ’48

luglio 24, 2017 Luca Baldelli La storiografia “blasonata” ci ha sempre raccontato che a Praga, nel ’48, i comunisti, barbari e spietati, attuarono un colpo di Stato, schiacciando sotto il loro tallone un popolo pacifico e mite, restio ad ogni “totalitarismo” (parola magica vuota, come se il capitalismo fosse “parzialismo” e non visione totalizzante dei rapporti umani e sociali!) Andò … Continua a leggere

Quando loro sono di più

E’ accaduto a Napoli, davanti ad una videocamera e il filmato è finito su YouReporter e quindi l’incidente è finito sui telegiornali altrimenti non se ne sarebbe saputo nulla come nulla si sa di altre situazioni simili. da Repubblica …Nella prima scena del video si vede un uomo a terra (secondo alcuni testimoni una persona con problemi psichici o sotto … Continua a leggere

L’establishment USA contro il resto del mondo

di Thierry Meyssan La classe dirigente statunitense si sente minacciata dai cambiamenti internazionali sospinti dal Presidente Trump. Si è appena coalizzata per sottoporlo all’autorità del Congresso. In una legge approvata quasi all’unanimità, ha introdotto sanzioni contro la Corea del Nord, l’Iran e la Russia e ha fracassato gli investimenti dell’Unione europea e della Cina. Per essa si tratta di fermare … Continua a leggere

L’ economia va tanto bene, che UE medita di bloccare i depositi

Maurizio Blondet 1 agosto 2017 L’economia  dell’Europa “è tornata a crescere”. La disoccupazione “cala”  anche in Italia. Le cose vanno così bene – che la UE sta meditando il congelamento dei depositi, in caso di crisi, per impedire la corsa agli sportelli che trascinerà tutte le banche nell’abisso.  Per salvare le banche, vi vieteranno di ritirare i  vostri  risparmi. Lo … Continua a leggere

Distruggere l’Italia impoverendo le persone

Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia. In questo video un Agente del Sisde racconta i retroscena di una preparazione di dittatura che esiste ormai da circa 20 anni in Italia, dalla creazione della seconda repubblica, ma che probabilmente è in atto a livello mondiale da parecchi anni. Parecchi uomini, singolarmente avevano scoperto i piani dittatoriali di una classe altolocata, … Continua a leggere

Risposta di un africano alla lettera di Padre Alex Zanotelli sull’Africa

Padre Alex Zanotelli elenca una serie di “è inaccettabile” per descrivere la drammatica situazione in cui versano tanti Stati africani e lo fa, ovviamente, puntando il suo dito accusatorio sugli africani stessi. Praticamente è come se si accusassero i Sioux o gli Apache della drammatica situazione che si è creata nel Nord America. “Mi appello a voi giornalisti/e perché abbiate … Continua a leggere

In nome di Dio, andatevene!

Io e come me chissà quanti altri, abbiamo atteso una vita sperando di vedere almeno un giorno la nostra Italia guidata non dai soliti, ma da coloro che credevamo essere diversi condividendo i loro stessi ideali, cosa questa che si è realizzata, ma non ha portato né la gioia del risultato e ancora meno da parte dei votanti l’orgoglio di … Continua a leggere

Venezuela – Assemblea Nazionale Costituente: Cosa si vota il 30 luglio?

“Il popolo del Venezuela è il depositario del potere costituente originale, nell’esercizio di tale potere può convocare un’Assemblea Nazionale Costituente, al fine di trasformare lo stato, creare un nuovo ordinamento giuridico e redigere una nuova costituzione”. Art. 347, Costituzione della Repubblica Bolivariana del Venezuela. Domenica prossima, in ognuno degli stati del paese caraibico, si terranno le elezioni per la formazione dell’Assemblea … Continua a leggere

ZANOTELLI, ZITTO E VERGOGNATI – Prima lui poi Netaniahu

Interrompo il mio impegno monotematico sul nuovo documentario “O la Troika, o la vita”, che mi sta tenendo lontano da blog, facebook, youtube e un sacco di amici e interlocutori, perché sopraffatto dall’indignazione rispetto al solito energumeno delle distrazioni di massa e disinformazioni imperialiste che si fa, e vien fatto, passare per modello di pacifismo e solidarietà per gli oppressi … Continua a leggere